Staypoland

Perché viaggiare in Polonia?

Cracovia, la vecchia capitale della Polonia, è la città che senza dubbio vale la pena di esser visitata. Cracovia è famosa per i suoi stupendi monumenti architettonici e artistici e per la sua atmosfera unica ed indimenticabile.

Menu
Staypoland

Perchè la Polonia?

Paesi e città indimenticabili che suscitano curiosita

Cracovia, la vecchia capitale della Polonia, è la città che senza dubbio vale la pena di esser visitata. Cracovia è famosa per i suoi stupendi monumenti architettonici e artistici e per la sua atmosfera unica ed indimenticabile. Danzica, Breslavia, Torun oppure Kazimierz Dolny, città pittoresche dalle origini medievali, vengono considerate tra i luoghi piu’ splendidi del Nord-Est d’Europa. Varsavia invece vanta parecchi luoghi misteriosi e pieni di fascino: è una città che piace per la sua diversità. La Polonia é ricca di castelli, palazzi (alcuni tuttora offrono alloggio) e di tantissime attrattive turistiche, tra cui la piu’ vecchia miniera di sale a Wieliczka, oppure il canale di Elblag.

Il riposo in campagna

A coloro cui piacciono la quiete e la tranquillità e che sono in cerca del contatto con la natura, si consiglia il riposo in campagna. Gli agriturismo polacchi assicurano un soggiorno piacevole all’interno di un’atmosfera calda e familiare e offrono la possibilità di conoscere la vita di campagna attraverso – per esempio – il coinvolgimento nei lavori di tutti i giorni. Ai turisti viene offerta una vasta gamma di attività: la partecipazione alle feste di campagna, la panificazione, tante forme di riposo attivo tra cui lo sci, l’equitazione, le traversate con canoa, il trekking. Invece coloro che desiderano fuggire dal chiasso della città possono semplicemente rintanarsi nei boschi pieni di mirtilli e funghi. È una forma di attività che può essere praticata da tutti.

Una storia travagliata

La storia della Polonia fu intensamente costellata da periodi di prosperità e di declino, durante i quali cambiavano in continuità i confini del paese. Il popolo polacco ricorda i tempi d’oro della democrazia in cui regnò la nobiltà polacca, ma ricorda pure i tempi in cui il potere fu nelle mani di crudeli dittatori, i tempi delle spartizioni e delle risurrezioni. La crisi dello stato ha raggiunto il suo apogeo nel XX secolo. Le due guerre mondiali, la creazione dei campi di concentramento in territorio polacco, la devastazione completa di tante città, le perdite di genti e di terre ed il regime comunista che è arrivato dopo quello nazista, sono gli avvenimenti che hanno segnato dolorosamente la storia del popolo polacco nel XX secolo, una storia che di sicuro vale la pena di conoscere meglio.

I tesori della natura

In Polonia esistono 22 parchi nazionali che si differenziano dal punto di vista delle loro ricchezze naturali. Il paesaggio polacco è molto diversificato : litorale del Mar Baltico, laghi, paludi, pianure e montagne. Le valli dei fiumi Narew e Biebrza, la foresta chiamata Bory Tucholskie, le montagne Bieszczady affascinano per il loro aspetto intatto; le montagne Tatra incantano per le bellissime vedute e la regione dei laghi di Masuria, oppure l’isola di Wolin, costituiscono un paradiso per coloro cui piace nuotare o praticare altri sport nautici. Le stazioni balneari e le stazioni di cura in Polonia godono di grande successo.

Il viaggio spirituale

I polacchi sono famosi per la loro religiosita’. Diverse chiese, cappelle e luoghi di culto come il santuario di Monte Chiaro a Czestochowa, il santuario di Kalwaria Zebrzydowska oppure il santuario della Divina Misericordia a Łagiewniki costituiscono mete di pellegrinaggio dei fedeli di tutta la Polonia ma, nello stesso tempo, sono dei monumenti d’arte molto preziosi. Wadowice e Cracovia sono città legate alla vita di Karol Wojtyla, l’uomo che è diventato papa col nome di Giovanni Paolo II. Nella regione della Slesia si possono ammirare i templi protestanti mentre, nell’Est della Polonia, le chiese ortodosse in legno e le moschee, luoghi di preghiera della minoranza dei Tartari. Poche persone sanno che, nelle mura del castello di Wawel a Cracovia, si trova una delle sette pietre magiche del mondo chiamata cakram.

Mosaico culturale

L’identità polacca si è formata attraverso i contatti con i vicini e con le altre nazioni con i quali i polacchi scambiavano merci, lottavano o convivevano pacificamente. In Polonia si possono ritrovare le tracce delle culture tedesca, ebrea, ucraina, dei Paesi Bassi, italiana, armena, ceca, lituana, austriaca, svedese, danese, russa e di tante altre. I rappresentanti di alcune di esse tuttora vivono sul territorio polacco. Vi invitiamo a scoprire il mosaico culturale della Polonia e a conoscere i rapporti di questo paese con le altre nazioni.

Dettaglio dei contatti

Tel: +48 22 482 01 99
sp@staypoland.com

Il nostro ufficio è aperto dalle 9.00 alle 17:00 nei giorni feriali.

StayPoland sulla mappa

Dettagli aziendali

eTravel S.A.
al.Jerozolimskie 142B, 02-305 Varsavia
Codice fiscale: PL 521 – 36 – 14 – 786

collaborazioni in partnership

Hai un’agenzia di viaggi?

Valuta le nostre collaborazioni con le aziende del settore turistico.
Diventa nostro partner

Alberghi

Cerchi le migliori offerte per gli alberghi in Polonia?

Consulta i nostri prezzi se desideri visitare la Polonia. La nostra offerta comprende oltre 3000 strutture ricettive consultabili on-line.

Cerca il tuo pernottamento

Newsletter

Cerchi le migliori offerte per i tuoi viaggi in Polonia?