Menu

Polonia

Simboli nazionali

La bandiera polacca consiste di due strisce orizzontali: bianca in alto e rossa in basso. Oltre alla bandiera, altri importanti simboli nazionali sono lo stemma e l’inno.

Lo stemma della Polonia, usato già da centenni, raffigura un’aquila bianca con corona. Secondo la leggenda, Lech – il presunto fondatore dello stato polacco – un giorno vide sul suo cammino un nido d’aquila e decise di costruire un borgo in quel luogo. Dalla parola polacca per “nido” (“gniazdo”) proviene il nome dell’antica capitale della Polonia, Gniezno, mentre l’aquila è il simbolo dello stato. L’immagine dell’aquila è stata soggetta a varie modifiche nel corso dei secoli: ai tempi del regime comunista fu addirittura privata della corona.

La bandiera polacca nacque verso la fine del ‘700, quando dopo le spartizioni del paese i patrioti e gli eroi delle insurrezioni avevano bisogno di un simbolo facilmente riconoscibile. A tal fine sono stati scelti i colori rosso e bianco, presi dallo stemma. La bandiera è stata approvata ufficialmente nel 1831, ma già nel 1792, durante le celebrazioni del primo anniversario della Costituzione del 3 maggio, i partecipanti portavano abiti e nastri bianco-rossi, per simbolizzare la fedeltà alla patria. La bandiera polacca, vietata dagli zar russi, è rientrata come simbolo ufficiale della Polonia solo nel 1918, dopo la riconquista dell’indipendenza.

Dopo la seconda guerra mondiale le autorità comuniste introdussero molte restrizioni quanto all’uso della bandiera e degli altri simbolo nazionali, e mostrare la bandiera senza autorizzazione era considerato un segno di protesta verso il regime. Appariva quindi durante gli scioperi, e Solidarnosc la mise nel suo simbolo. Oggi viene issata obbligatoriamente il 1 maggio (Festa del Lavoro), il 2 maggio (Giorno della Bandiera), il 3 maggio (Festa della Costituzione del 3 maggio) e l’11 novembre (Festa dell’Indipendenza).

Una curiosità: la bandiera ceca aveva un tempo gli stessi colori della bandiera polacca di oggi. Attualmente la bandiera più simile ce l’hanno il Principato di Monaco e l’Indonesia, dove però le strisce bianca e rossa sono capovolte.

L’inno nazionale della Polonia è il “Mazurek Dabrowskiego”, approvato ufficialmente nel 1927. Il canto è stato scritto alla fine del XVIII secolo e veniva usato dalle Legioni di Dabrowski stanziate in Italia per la lotta all’indipendenza sotto il comando di Napoleone.

 

  

PAGINA DEGLI ALBERGHI E DELLE CITTA':