Menu

Polonia

Ceramica polacca

La Polonia è famosa per la sua ceramica tradizionale, decorata con i caratteristici ornamenti azzurri o marroni. È prodotta a Boleslawiec da tanti secoli e apprezzata in tutto il mondo. Le produzioni di Boleslawiec combinano forme e disegni tradizionali con funzionalità e ottima qualità.

Boleslawiec è una piccola cittadina ubicata nella Polonia sud-occidentale. La ceramica viene prodotta da queste parti fin dal Medioevo: all’inizio del XIX secolo c’erano già 15 stabilimenti. A quell’epoca queste terre si trovavano in Germania, e la città si chiamava Bunzlau. Sono passati gli anni, le frontiere sono state modificate, ma la tradizione della produzione della ceramica dura fino ad oggi. Gli stabilimenti di Boleslawiec sono al momento i più importanti per la ceramica decorata e fatta a mano con l’uso di metodi tradizionali.

Le produzioni di Boleslawiec sono molto caratteristiche, facilmente riconoscibili e molto svariate per forme, dimensioni e decorazione. Inoltre vengono decorate utilizzando il metodo a timbro, perciò ogni vaso è unico. Agli ornamenti più frequenti appartengono quelli a “occhio di pavone”, a puntini, cerchietti e piccoli fiori.

I vasi sono di argilla bianca, decorati, rivestiti di smalto e cotti in forni speciali. Anche se vengono fatti a mano, si possono mettere in lavastoviglie, nel microonde o nel congelatore. Grazie all’omogenea gamma di colori, articoli con disegni diversi possono essere abbinati tra loro.

Un altro centro importante di produzione della ceramica è Wloclawek. I suoi vasi vengono decorati con motivi di piante e fiori.

PAGINA DEGLI ALBERGHI E DELLE CITTA':

to top